Soggiornare in un’estancia in Argentina. Ovvero vivere come i gauchos per 3 giorni.

Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on Twitter2Pin on Pinterest0

 

 

Le estancie, ovvero le tipiche fattorie nella pampa argentina, sono un luogo ancora rurale, in un’Argentina sempre più proiettata al futuro.

Per questo soggiornare nell’Estancia Puesto Vejo ci ha regalato un’esperienza diversa dal solito.

 

Estancia Puesto Vejo
Estancia Puesto Vejo

L’arrivo

 

Nel nostro viaggio in Sud America, abbiamo deciso di dedicare alcuni giorni alla vita rurale, soggiornando in una tipica estancia nella Sierra di Cordoba.

 

Ed è proprio da Cordoba che ci arriviamo, tramite un autobus che ci lascia in una stazione desolata di un paesino. Da lì chiamiamo i proprietari, che con un pick up ci vengono a prendere.

 

Usciamo dal paese e ci immettiamo in una strada sterrata che, tra sali e scendi in mezzo al nulla, ci fa percorrere 50 km circa prima di arrivare alla fattoria!

 

Ingresso della costruzione principale
Ingresso della costruzione principale

 

L’estancia

 

L’estancia è una piccola costruzione di un piano, che senza recinzioni si appoggia su un terreno mediamente arido.

E’ composta da una parte principale, dove si mangia tutti insieme, dalle camere e da una dependance staccata dalla struttura dove decidiamo di alloggiare noi.

La camera è molto spartana, ci sono dei letti dove possiamo distendere i sacchi a pelo (non ci sono lenzuola) e fa moooolto freddo! Sopratutto nel bagno, il cui tetto è fatto di una semplice lamiera.

 

La nostra stanza
La nostra stanza

 

 

I proprietari dell’estancia sono molto gentili.

Proseguono le loro attività giornaliere con le mandrie di bestiame benchè alloggino persone esterne.

 

Le attività

 

Durante la permanenza nell’estancia, è possibile godere di diverse attività proposte.

Come le passeggiate a cavallo nella pampa, il trekking con la guida esperta di un gaucho, il parapendio e se si desidera, anche partecipare alle attività giornaliere dei rancheros, come per esempio radunare con loro il bestiame o preparare il pane nel forno a legna.

 

Noi ci siamo dedicate al trekking e alle passeggiate a cavallo, nello specifico accompagnando due gauchos nel portare del sale al bestiame libero nella pampa.

 

L’ospitalità

 

A fine giornata, ci si raduna tutti per la cena nella stanza principale.

Viene cotta a fuoco lento sulla brace una gran quantita di carne e verdura.

Ottima cena che viene portata in tavola su grandi lastre di pietra calda.

Chorizo, bife de lomo, morcillas…tutto condito con salsa chimichurri, una delizia!

La cena, così come tutte le attività svolte al calar del sole, viene fatta a lume di candela. In un posto così sperduto non può esserci la corrente elettrica! L’atmosfera però è unica.

 

Soggiornare, anche per pochi giorni, in una tipica estancia argentina, permette di staccarsi dalla sfera del turista e immergersi nella vita contadina della pampa, seppur sempre senza entrarci del tutto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on Twitter2Pin on Pinterest0

2 pensieri su “Soggiornare in un’estancia in Argentina. Ovvero vivere come i gauchos per 3 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *