Home ItaliaSicilia L’Isola di Favignana in bici

L’Isola di Favignana in bici

by
favignana in bici: copertina

Lo ammetto, io ci ho perso la testa. Delle Isole Egadi, in Sicilia, mi aspettavo un bellissimo mare, un grazioso centro abitato con caratteristici bar, invitanti ristoranti e negozi dal sapore di mare. Ovviamente barche nel porto e tanto odore di sale e crema solare.
Invece a Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago, ho trovato una sincerità dei luoghi che va oltre il turismo. Ho trovato una natura a tratti selvatica, dei pascoli, delle calette (alcune addirittura deserte) e un ambiente ancora autentico, che va oltre l’andirivieni di noi “stranieri”.
E il miglior modo di conoscerla, senza offendere il suo mondo brusco e schietto, è quello di farlo con un mezzo a due ruote, meglio se eco. Quindi, cospargiti di crema solare, indossa gli occhiali da sole e vieni con noi a visitare l’isola di Favignana in bici!

Informazioni utili prima di partire

Tre sono le cose indispensabili: crema solare, occhiali da sole e cappellino. Certo, se ci vai a Ottobre molto probabilmente non tutte sono fondamentali ma se presumibilmente decidi di andarci nella bella stagione il caldo non sarà dalla tua parte. I punti ombreggiati non sono molti e per la maggior parte del tempo starai sotto il sole. Per intenderci: noi ci siamo andati a inizio Giugno e faceva già molto caldo, anche se l’aria che arrivava dal mare era molto piacevole. Risultato: scottatura alle gambe!


In quasi tutte le calette, o perlomeno nelle principali, sono situati dei chioschetti che vendono bibite fresche, creme al caffè e gelati di vario tipo. Sono presenti dei ristoranti sparsi nell’isola ma se vuoi essere libero ti consiglio di acquistare un panino nella cittadina di Favignana e portartelo con te. Sarai così libero di fermarti per pranzare dove ti piace di più! A Favignana city troverai alcuni bar, una panetteria che vende tranci di pizza o focacce e un supermercato del marchio Crai.

Isola di Favignana in bici: itinerario consigliato

L’isola di Favignana ha la forma di una farfalla dalle ali spiegate. La sua parte occidentale è quasi completamente pianeggiante per cui è facilmente percorribile con la bicicletta anche da persone poco allenate o con famiglie con pargoli (come i sottoscritti).
Nella mappa qui sotto trovi i principali punti di attrazione dell’isola, tutti raggiungibili in bici ad eccezion fatta per il Castello di Santa Caterina in cima al monte.
Ecco l’itinerario pensato per godersi l’isola senza rinunciare al relax e al mare. E se l’abbiamo fatto con polpetta nel seggiolino si può fare con facilità!

favignana in bici: mappa
La mappa dell’isola di Favignana

1. tappa: Punta San Nicola

Dal centro abitato di Favignana passa davanti al supermercato Crai e esci dal lato est. Oltrepassando le ultime case del paese, vedrai il paesaggio che si farà sempre più brullo e arido. Segui le indicazioni che indicano Punta San Nicola e dopo poco arriverai a destinazione. La caletta non è grande ma l’acqua cristallina è bassa e permette di mettere i piedi a mollo anche per chi magari non sa nuotare. Come in quasi tutte le calette di Favignana non è presente la sabbia (tranne Lido Burrone) ma gli scogli creano delle piccole piscine naturali. Nota dolente: si trova dietro al cimitero, potrebbe essere poco gradito per alcuni.

favignana_in_bici_punta_san_nicola
Punta San Nicola

2. tappa: Scalo Cavallo

Prosegui per la strada principale (non ti puoi sbagliare) e dopo qualche pedalata troverai una delle mie calette preferite: Scalo Cavallo. Poco frequentata, è adatta a famiglie con bambini per la sua morfologia. La bellezza del luogo è implementata dalle grotte di tufo in disuso poco lontane che permettono di intrufolarsi nei meandri godendo dei giochi di luce tra le fessure nella roccia. Polpetta, galvanizzato, era convinto di camminare sulla neve tanto era soffice il tufo nella grotta.

grotta di tufo
Grotta di tufo vicino a Scalo Cavallo

3. tappa: Cala Rossa

Se decidi di non fermarti a Scalo Cavallo pedala ancora un po’. Il bello di visitare l’isola di Favignana in bici è la possibilità di goderti il paesaggio con calma. Per questo motivo non perderti il piacere delle piccole cose, come osservare le mucche accaldate che brucano nell’arido terreno e stoiche case sparse che cercano la frescura tra i rari arbusti. Le indicazione dopo poco ti segnaleranno Cala Rossa. Una delle calette di Favignana più famose. Il blu è quasi imbarazzante, i pesci che nuotano tra i fondali sono visibili già dalla piccola spiaggetta. Un luogo unico perfetto per tutti. Qui troverai i chioschetti che vendono bibite e bevande fresche. In estate potresti trovarla un po’ affollata.

favignana in bici: cala rossa
Cala Rossa

4. tappa: Bue Marino

La fantasia nella toponomastica qui si spreca. La cala del Bue Marino si trova poco distante da Cala Rossa. Una deviazione ti porterà in questa caletta fatta di anfratti in tufo tutti da esplorare. O se preferisci solamente rimanere sull’uscio sono perfetti per prendere il sole. Cala Bue Marino è preferita dai giovani e meno dalle famiglie per i suoi scogli non proprio adatti ai più piccoli.

5. tappa: Punta Marsala e Cala Azzurra

Un faro in disuso ha attirato la nostra attenzione. Troverai delle insenature sia sabbiose che rocciose e non resisterai alla voglia di scoprirle tutte. Punta Marsala comprende anche Cala Azzurra che è collegata al faro da una strada asfaltata. Noi abbiamo pranzato sulle rocce di questo piacevole e ventilato posto.

6. tappa: Lido Burrone

Lido Burrone è praticamente l’unico litorale veramente sabbioso dell’isola di Favignana. Qui troverai una spiaggia attrezzata con ombrelloni e sdrai (si possono noleggiare a circa 5 € al giorno). Potrai rilassarti nei dehors dei caffé e bar che affiancano la spiaggia e farti un bagnetto tra le limpide acque. Lido Burrone è perfetto per chi ha bambini piccoli, noi infatti abbiamo trascorso il resto della giornata polleggiando su questa spiaggia.
Nota dolente: è più affollata delle altre calette.

favignana in bici: lido burrone
Lido Burrone e la sua spiaggia

7. tappa: Favignana city

Se hai noleggiato una bici dovrai per forza restituirla entro sera. Quale miglior occasione per farti un aperitivo nel locali che affollano il centro di Favignana? L’atmosfera è tranquilla e rilassata e lentamente l’isola si svuota del turismo arrivato in giornata. Mentre sorseggi uno spritz e sgranocchi le noccioline leggi qui di seguito i nostri consigli per proseguire la serata con un’ottima cena a base di pesce.
Non ti dimenticare di farti prima la doccia però!

favignana
Il centro di Favignana

Dove mangiare (bene) a Favignana

Visitare l’isola di Favignana in bici mette fame.
Alle Isole Egadi il pesce è per forza di cose l’elemento principale della cucina del territorio. Il Ristorante “Quello che c’è…c’è!” ti lascia intendere dal nome quanta freschezza ci sia nella tavola. Pesce fresco cucinato da mani sapienti creano piatti unici. Da provare la Carbonara di mare.
Per uno spuntino senza impegno vai alla friggitoria Cibo in Piazza: il vero street food siciliano sarà servito! Panelle, sfincioni e arancine a go-go!
Al grido di “ci piace provare tutto” ti consigliamo un agriturismo situato nella costa ovest davvero suggestivo. Presso l’Alencio troverai piatti di mare ma anche di terra in una location unica. I divanetti e le poltroncine situate in mezzo alla secca vegetazione di Favignana rendono tutto più…bello, aggettivo semplice ma incisivo!

la piazza di favignana
La piazza principale

Cosa vedere a Favignana (anche a piedi)

Oltre allo splendido mare e alle famose calette, Favignana offre alcuni luoghi che vale la pena visitare se si ha un giorno in più a disposizione.

L’ex stabilimento Florio delle Tonnare è un elegante complesso ottocentesco situato sul lungomare di Favignana. In disuso dal 1977 attualmente è sede di un vasto museo sull’industria del tonno nelle Isole Egadi. I vari ambienti illustrano i procedimenti della lavorazione del tonno, dalla sua pesca all’essicazione all’inscatolamento. Degno di nota è la parte relativa al racconto della famiglia Florio, che deve la sua ricchezza proprio a questa attività.

Stabilimento Florio di Favignana
La tonnara Florio

Il Castello di Santa Caterina è la prima cosa che salta all’occhio arrivando a Favignana. L’unico monte dell’isola ospita sulla sua sommità questo castello che nei secoli fu usato per svariati utilizzi. Nato infatti come fortezza saracena nel XV secolo fu usato nella seconda guerra mondiale come torre d’avvistamento. Merita una visita se non altro per la vista mozzafiato.

favignana in bici: castello di santa caterina
Il Castello di Santa Caterina

Se non vuoi faticare salendo sul monte puoi sempre goderti un panorama a 360 gradi da Erice, poco lontano da Trapani. Leggi il nostro articolo, ti raccontiamo cosa ci è piaciuto e perché merita una capatina!

egadi viste da Erice
Le Isole Egadi viste da Erice

Isola di Favignana in bici…o ebike?

L’itinerario suggerito copre tutta la parte occidentale che è perlopiù pianeggiante. E’ perfetta quindi per famiglie con seggiolini o persone senza un particolare allenamento, anche con la bici “muscolare” vecchio stile. Noi abbiamo infatti optato per la bicicletta vintage e non ci siamo assolutamente stancati. Se preferisci con un lieve sovrapprezzo tutti i noleggi bici dell’isola affittano bici elettriche (ebike) o scooter. Anche perché l’isola ha 20 chilometri di piste ciclabili quindi se vuoi attraversarti tutta Favignana puoi optare per l’aiutino elettrico.
Non ti consiglio lo scooter, perché andresti a perdere l’atmosfera rilassata dell’isola…e poi lo sgasare dei motorini nella natura semi incontaminata è un sacrilegio!

favignana in bici
Pedala, Pedala!

Come raggiungere l’isola di Favignana

L’isola di Favignana, così come tutte le isole dell’arcipelago delle Egadi è facilmente raggiungibile sia dagli aliscafi della linea Liberty Lines che dai traghetti della linea Siremar. Ci sono partenze tutto l’anno da Trapani e Marsala che oltre a Favignana coprono le isole minori dell’arcipelago Levanzo e Marettimo.


Noi l’abbiamo visitata in giornata partendo da Palermo, leggi la nostra esperienza in questa magnifica città.

Ti potrebbero piacere

Lascia un commento

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Accetta Policy

Privacy & Cookies Policy